Home » Cose principali da vedere a Roma
Blog

Cose principali da vedere a Roma

Cose principali da vedere a Roma
Cose principali da vedere a Roma

Roma è la Capitale d’Italia, ma è anche una grande città cosmopolita ricca di storia artistica, culturale e architettonica. Le sue origini risalgono a quasi 3000 anni fa ma nonostante sia trascorso tutto questo tempo ancora oggi la ‘città eterna’ rappresenta un grande punto di attrazione per gente proveniente da tutto il mondo.

Quali sono i luoghi e i monumenti principali da vedere nella Capitale? Questi sono molti, e proprio qui di seguito verranno citati ed approfonditi.

Cosa vedere a Roma: il Colosseo e il Phanteon

Roma è una città con oltre 2 millenni di storia alle spalle, tempo questo nel corso del quale è stata anche la dimora di imperatori e di papi. Ogni angolo del centro storico rappresenta un vero e proprio scrigno di arte e di bellezza, e proprio per tale motivo merita di essere visitato almeno una volta nella vita. Il primo posto da visitare è sicuramente il Colosseo , grande anfiteatro del I° secolo all’interno del quale gli antichi romani erano soliti radunarsi per cruenti combattimenti ma anche per incredibili spettacoli. Il suo nome originario è Anfiteatro Flavio e rappresenta ancora oggi uno dei simboli della Capitale.

Altro simbolo importante di Roma e il Pantheon che ancora oggi riveste un valore simbolico molto importante. Al suo interno sono conservate le tombe di personaggi illustri come ad esempio quella di Re Vittorio Emanuele II e quella di Raffaello. L’edificio, che risale al II secolo, è stato costruito dall’imperatore Adriano e rappresentava il tempio di tutte le divinità di Roma.

Potrebbe interessarti anche: Muoversi a Roma, come fare?: alcuni consigli

Cose principali da vedere a Roma
Cose principali da vedere a Roma

Principali attrazioni di Roma

Molto noto ed importante è l’Altare della Patria, famoso anche con il nome “Vittoriano”. Questo è un monumento costruito per celebrare colui che ha portato a termine l’Unità d’Italia, il re Vittorio Emanuele II. Nel corso degli anni legati al fascismo questo è stato molto spesso il teatro delle diverse manifestazioni del regime mentre invece oggi è diventato sia il simbolo dell’identità nazionale sia il simbolo dell’identità culturale ed artistica.

Andare a Roma e non visitare la Basilica di San Pietro è assolutamente un errore da non fare. L’edificio oltre ad essere uno dei più importanti e belli esempi di architettura italiana rappresenta anche uno dei luoghi simbolo della cristianità. Al suo interno sono custoditi i capolavori di infinita e rara bellezza realizzati dai più importanti artisti del Barocco e del Rinascimento romano. Tra questi meritano di essere citati il Baldacchino del Bernini, la Pietà di Michelangelo, la Cattedra di San Pietro ecc.

Altra tappa davvero incredibile della Capitale è la meravigliosa Piazza di Spagna all’interno della quale si trova la famosa scalinata di Trinità dei Monti. Ed in ultimo come non citare la famosa Fontana di Trevi, la più grande oltre che la più celebre tra le fontane della Capitale, le cui origini risalgono al 19 a.C.Il nome ‘Fontana di Trevi’ deriva da ‘Tre Vie’ ed è legato al fatto che questa rappresentava il punto d’incontro di tre strade.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

WhatsApp Contattaci su WhatsApp