Home » Torta di compleanno: quando è nata l’usanza

Torta di compleanno: quando è nata l’usanza

Torta di compleanno
Torta di compleanno

Quando si parla di compleanno è assolutamente normale pensare a feste e palloncini. Ma non solo, non esiste compleanno che si festeggia senza una gustosissima torta. Ma, vi siete mai chiesti quando e perché è nata questa usanza? Da quando le torte sono un elemento fondamentale alle feste di compleanno? Se siete curiosi di saperlo ecco che qui di seguito potrete trovare tutte le risposte alle vostre domande.

Torta di compleanno: da quando è importante

Preparare un dolce in occasione di una festa di compleanno non è una tradizione recente ma, al contrario, le sue origini risalgono a migliaia di anni fa. In particolar modo è possibile dire che tale ricorrenza ha avuto origine ai tempi degli Antichi Egizi i quali erano soliti omaggiare il Faraone e i defunti con delle pagnotte addolcite con il miele. Oltre agli Antichi Egizi, anche i Persiani erano dei bravi pasticceri ed erano soliti omaggiare tutti i protagonisti delle feste con delle torte. Tale usanza è stata poi ripresa anche dai Greci i quali con i dolci erano soliti omaggiare gli dei. A tal proposito è opportuno precisare che proprio la nascita della torta tonda è dovuta alla dea Artemide, custode della luna. Si trattava di dolci bianchi a base di farina e miele la cui forma riprendeva quella del satellite. Queste torte venivano poi illuminate con le candele. E proprio quest’ultime, alla fine della celebrazione, venivano poi spente dal festeggiato con un soffio con uno specifico obiettivo. Quale? Quello di allontanare gli spiriti malvagi.

Diffusione della tradizione

Con il trascorrere degli anni si è diffusa sempre di più l’usanza di preparare una torta sopra la quale riporre delle candeline in occasione di una festa. E così, nel Medioevo, in Germania è nata la torta di compleanno. In questa particolare occasione le candele rimanevano accese per tutta la giornata con l’intento di allontanare gli spiriti maligni dal festeggiato che in quel giorno stava invecchiando e quindi si stava indebolendo. Alla fine della giornata le candele venivano spente e la festa terminava con il taglio della torta. Ma, le torte di compleanno, erano per tutti oppure no? A tale domanda è possibile rispondere affermando che in un primo momento questa tradizione era riservata solamente ai nobili e ai ricchi. Erano infatti gli unici che riuscivano a calcolare con esattezza la propria data di nascita. Al contrario invece il popolo festeggiava l’onomastico.

Potrebbe interessarti anche: Festa di compleanno Disney per bambini

Torta di compleanno
Torta di compleanno

È stato solamente in seguito all’abbassamento del prezzo di alcuni ingredienti, avvenuta nella XVII secolo, che l’usanza di preparare delle torte di compleanno si è estesa anche al resto della popolazione. La nascita della torta di compleanno come la conosciamo oggi è però legata all’ 800. Durante questo periodo, infatti, si diffusero delle ricette molto semplici e soprattutto colorate, ideali per festeggiare soprattutto i bambini. Nel corso degli anni si è poi sviluppata l’arte della decorazione dei dolci. Oggi pensare ad una festa di compleanno senza torta è davvero impossibile. E questa oltre ad essere molto gustosa è anche molto bella. Talvolta tali torte sembrano delle vere opere d’arte.

Richiedi un preventivo gratuito

    Nome e cognome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Cellulare (richiesto)

    Data evento (richiesto)

    Numero di persone (richiesto)

    Richieste particolari

    Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

    WhatsApp Contattaci su WhatsApp